UniversitÓ degli Studi di L'Aquila

Dipartimento di Ingegneria Meccanica, Energetica e Gestionale

La sicurezza nell'Industria manifatturiera: 1 ricerca dei dispositivi

UNI EN 422

 

Macchina per soffiaggio: Macchina che espande una preforma all'interno di uno stampo fisso o mobile per ottenere un corpo cavo mediante soffiaggio di gas sotto pressione. La preforma si pu˛ ottenere mediante estrusione o iniezione.

Macchina per estrusione-soffiaggio: Macchina nella quale un tubo caldo prodotto da un estrusore viene introdotto e soffiato all'interno di uno stampo.

Macchina per estrusione-stiro-soffiaggio: Macchina nella quale la preforma viene prodotta. La preforma viene poi

- o trasferita direttamente in un secondo stampo, stirata e soffiata per ottenere il corpo

cavo finale (macchine monostadio)

- oppure viene stoccata, riscaldata e poi introdotta in un secondo stampo, stirata e soffiata per ottenere il corpo cavo finale (macchine bistadio).

Lo stiro consiste in un allungamento della preforma all'interno dello stampo per mezzo di un'asta di stiro.

Macchina per iniezione-soffiaggio: Macchina nella quale una preforma viene prodotta mediante

iniezione e poi viene trasferita all'interno di uno stampo, dove viene soffiata.

Macchina per iniezione-stiro-soffiaggio: Macchina nella quale una preforma viene prodotta mediante iniezione. La preforma viene poi

- o trasferita nello stampo, stirata e soffiata (macchine monostadio)

- oppure viene stoccata, riscaldata, poi introdotta in un altro stampo, stirata e soffiata (macchine bistadio).

 

Macchine per estrusione-soffiaggio

 

 

        Macchina per iniezione-soffiaggio

 

 

Macchina per iniezione-stiro-soffiaggio (bistadio)

 

 

Area di movimento degli stampi: L'area nella quale gli stampi si muovono, in apertura o in chiusura. Sono incluse tutte le attrezzature che muovono, chiudono, bloccano e aprono gli stampi.

Area di alimentazione: Area della testa di estrusione o dell'ugello di iniezione o del dispositivo di alimentazione della preforma.

Dispositivo di taglio: Dispositivo che taglia il parison all'uscita della testa di estrusione.

Stazione di soffiaggio: Parte della macchina nella quale vengono soffiati i corpi cavi, con eventuale calibratura della loro imboccatura.

Stazione di scarico: Parte della macchina nella quale i corpi cavi vengono scaricati dallo stampo di soffiaggio e vengono estratti dalla macchina.

Stazione di raffreddamento: Parte della macchina nella quale i corpi cavi vengono raffreddati dopo l'estrazione dallo stampo di soffiaggio.

Stazione di finitura: Parte della macchina nella quale viene rimosso dal corpo cavo il materiale in eccesso.

Stazione di riscaldamento: Parte della macchina nella quale la temperatura della preforma viene regolata prima del soffiaggio.

Macchine rotative: Macchina nella quale gli stampi si spostano su una traiettoria circolare o simile.

Macchine di grandi dimensioni: Macchine che consentono l'accesso alle aree pericolose con l'intero corpo (incluso l'accesso attraverso l'apertura di scarico) o nella quale gli operatori possono stare in piedi dietro i ripari.

Attrezzature ausiliarie: Attrezzatura che forma un impianto completo insieme alla macchina per soffiaggio e che Ŕ collegata al circuito di comando della macchina, dal costruttore della stessa.

 

Macchina per estrusione-soffiaggio di grandi dimensioni