UniversitÓ degli Studi di L'Aquila

Dipartimento di Ingegneria Meccanica, Energetica e Gestionale

La sicurezza nell'Industria manifatturiera: 1 ricerca dei dispositivi
 

UNI EN 1417
 

Mescolatore a cilindri: Macchina con due cilindri aventi rotazione convergente (denominati cilindri), i quali non sono coperti, possono essere lisci o scanalati e i cui assi sono sostanzialmente sullo stesso piano orizzontale (vedere figura 1).

Zona di schiacciamento principale: Zona che si estende per tutta la lunghezza dei cilindri indicata da V nella figura 2.

Angolo di arresto: Le seguenti definizioni di angolo di arresto sono relative ai mescolatori a cilindri con dispositivo sensibile azionato meccanicamente sotto forma di barra (barra sensibile). L'angolo di arresto  Ŕ l'angolo di rotazione che compiono i cilindri dall'azionamento della barra sensibile fino al loro arresto.

Angolo di arresto nominale α0: Angolo di arresto nominale specificato dal costruttore della macchina (vedere figura 2), calcolato nelle seguenti condizioni:

- macchina scarica;

- macchina funzionante alla massima velocitÓ.

Angolo di arresto massimo αmax:  Il valore limite pi¨ elevato dell'angolo di arresto.

Angoli di arresto misurati αm: Angoli di arresto misurati per paragone con:

- α0 alle condizioni indicate precedentemente;

- αmax alle stesse condizioni e, inoltre, con servofreno (se presente) non operativo (simulazione di interruzione di energia elettrica).

Questi angoli di arresto misurati servono per verificare lo stato del sistema di frenatura.

Limite di sicurezza: Questa definizione si applica soltanto ai mescolatori a cilindri con barra sensibile. Il limite di sicurezza Ŕ il piano verticale rappresentato dalla linea S nella figura 2 che delimita la zona non protetta per gli operatori che possono raggiungerla senza azionare la barra sensibile.

Guancia (anche conosciuta come "orecchia"): Parte che impedisce al materiale in lavorazione di andare oltre l'estremitÓ del cilindro del mescolatore (vedere figura 1, posizione 4).

Dispositivo tagliastrisce: Dispositivo, con lame girevoli o fisse, per staccare strisce di materiale dal cilindro del mescolatore (vedere figura 1, posizione 5).

Omogeneizzatore: Equipaggiamento utilizzato per far ricircolare il materiale in lavorazione continuamente allo scopo di ottenere una mescola uniforme, distribuendola con moto alternativo per tutta la lunghezza dei cilindri (vedere figura 1, posizione 6).

Vasca di raccolta: Equipaggiamento per raccogliere il materiale che cade sotto i cilindri (vedere figura 1, posizione 7).

Nastro trasportatore di recupero: Equipaggiamento per ricircolare il materiale che cade sotto i cilindri (vedere figura 3c).

Vomeri retraibili: Equipaggiamento che pu˛ essere posizionato contro il cilindro del mescolatore allo scopo di tagliare e rovesciare il materiale e che pu˛ essere retratto (vedere figura 3b).

 

Parti principali di un mescolatore a cilindri