back


626 Sicurezza Macchine: 2 valutazione funzionale dei dispositivi di sicurezza

Controllo a due mani

Google  
 

Questa apparecchiatura protegge le mani dell' operatore durante la fase pericolosa della macchina, controllando gli interruttori azionati con due mani. Questi dispositivi vengono utilizzati per lo pi¨ per controllare le macchine dove sia presente soltanto un operatore. I controlli a due mani sono ampiamente usati negli impianti produttivi. Situato lontano dalla zona intorno agli impianti pericolosi, l’operatore non pu˛ avviare il ciclo della macchina senza l’attuazione simultanea di due dispositivi indipendenti. I controlli bimanuali sono spesso installati insieme ad altri dispositivi di sicurezza, per fornire una maggiore protezione in caso di accesso da parte di terzi.
Tra il controllo a due mani e la zona di pericolo Ŕ richiesta una distanza minima calcolata secondo una formula precisa. In Europa la norma EN 999 stabilisce:
S = 1,6 (t1+t2) + 250 dove t1 = tempo di risposta per l'apparecchiatura protettiva e t2 = tempo richiesto dalla macchina per fermare il movimento pericoloso, oppure
S = 1,6 (t1+t2), se il rischio di entrata dell'arto dell'operatore viene eliminato quando viene attivo il controllo, dove S ≥ 100 mm / 3.94 pollici.

          Benefici della soluzione:

  • Riparo permanente

  • Basso investimento

  • Lunga durata

  • Nessuna protezione di materiale pericoloso

          Limiti della soluzione:

  • Garantisce soltanto la protezione delle mani (spesso la protezione addizionale Ŕ necessaria)
  • Non previene l'accesso di terzi
  • Impatto ergonomico potenziale significativo

Scheda di valutazione
In
grigio: Vantaggi (inserisci una votazione da 0 a 5)
In rosso
: Svantaggi (inserisci una votazione da 0 a -5)

INDICI DI VALUTAZIONE   VOTAZIONE
Impatto economico: EconomicitÓ dell' investimento
  Investimento aggiuntivo per interruttore di interblocco/chiusura
AccessibilitÓ: Accesso alle operazioni di carico/scarico
  Accesso all'area per la manutenzione
Prevenzione/Protezione: PossibilitÓ di prevenzione e non solo di limitazione lesioni
  Prevenzione accesso di terzi
  Prevenzione apertura accidentale dispositivo
  Protezione aree grandi
  Protezione integrale del corpo
  Protezioni da parti espulse
Caratteristiche tecniche:  
   
  PericolositÓ del materiale di protezione
Interfaccia Dispositivo/Macchina: Ingombro
  NecessitÓ di dispositivo aggiuntivo
  VarietÓ dimensioni disponibili
Interfaccia Dispositivo/Operatore: FacilitÓ installazione
  Installazione flessibile
  FacilitÓ di impiego
  NecessitÓ di manutenzione addizionale
  Rischio di manomissione
  Attivazione limitata ad un'azione volontaria
  Impatto ergonomico
  VisibilitÓ/PossibilitÓ di rilevazione rimozione dispositivo
Interfaccia Ambiente circostante: Presenza di spazi dove possa accumularsi polvere e/o acqua
  Robustezza/SensibilitÓ agli ambienti inquinati
  SensibilitÓ alle vibrazioni
   
 
  

TOTALE 

Torna alla pagina della valutazione dei dispositivi