back

Università degli Studi di L'Aquila

Dipartimento di Ingegneria Meccanica, Energetica e Gestionale

La sicurezza nell'Industria manifatturiera: 1 ricerca dei dispositivi

Sistemi di arresto d'emergenza:

Pulsanti arresto d'emergenza

Ricerca effettuata per:

 

Con i controlli a due mani, si usa molto spesso la funzione di arresto d’emergenza. In caso di pericolo, la macchina ferma il suo movimento pericoloso quando viene attivato il pulsante dell’arresto d’emergenza. Questi pulsanti devono essere posizionati in numero sufficiente attorno alla macchina per essere accessibili a tutto il personale di servizio.

 


Benefici della soluzione:
  • Facilità di impiego
  • Tempo di risposta  immediato
  • Installazione flessibile
  • Controllo affidabile del sistema
  • Minimizza le conseguenze di una situazione pericolosa
 

Limiti della soluzione:

  • Il posizionamento in rapporto alla zona pericolosa è importante
  • Richiede diversi dispositivi per coprire un'area grande
  • Per essere attivato richiede un'azione volontaria
  • Limita la gravità delle lesioni ma solitamente non le previene
  • Può essere utilizzato come protezione primaria solo per macchinari a basso livello di rischio

 

 

Norme da seguire:

  • Norma EN 292 per i principi generali di progettazione
  • La norma EN 1037 concerne la protezione contro l’avviamento imprevisto
  • EN 60204-1: apparecchiature elettriche delle macchine - requisiti generali
  • NFPA 79
  • ANSI B11.20 Sistemi/celle di produzione
  • La norma EN 418 è specifica per gli arresti d’emergenza e definisce tre categorie:
    • Categoria 0: arresto tramite soppressione immediata dell'alimentazione agli attuatori (arresto non controllato). Secondo questa norma i componenti devono essere cablati elettromeccanicamente e la funzione non deve essere dipendente da una logica elettronica o da una trasmissione mediante rete.
    • Categoria 1: arresto controllato mantenendo l'alimentazione sugli attuatori per fermare la macchina, togliendola quando la macchina viene fermata. L'eliminazione dell'allimentazione agli attuatori deve essere assicurata ed effettuata con componenti elettromeccanici.
    • Categoria 2: arresto controllato mantenendo l'energia sugli attuatori.
      Per i circuiti di arresto di emergenza è consentito l'uso delle sole categorie 0 e 1.
      La Categoria 2 può essere utilizzata per altre forme di arresto (ad esempio per l'arresto del movimento con una barriera optoelettronica di sicurezza).

 

Ricerca dei fornitori

 
gas, CNC machining center, micrometer, right angle gear reducer, vacuum cleaner
Over 45,000 industrial products

 

Normativa legale

 

Per ulteriori informazioni

Se si vuol procedere ad un'analisi più approfondita:

Google
 

 2  

 

  valutazione funzionale   

 

back