back


Logistica: 3 Packaging

Tubetti deformabili

www.valocchi.eu   Logistica   Packaging   Metalli

Google  
 

Realizzati specificatamente per prodotti viscosi, un tempo in stagno o piombo, i tubetti deformabili sono prodotti in alluminio molto puro (99,7%) per estrusione e rimontaggio di una pastiglia di metallo; l'impatto e la compressione dell'alluminio, riscaldato e lubrificato, in uno stampo, realizza l'imboccatura e determina il rimontaggio del metallo lungo le pareti dell'utensile di formatura, a costituire il tubo. In seguito viene rifinita l’imboccatura, realizzando la filettatura, ed il tubo subisce una tempera a 590-600 °C che restituisce al metallo incrudito la necessaria flessibilitą ed elimina ogni traccia di lubrificante. L’ultima operazione consiste nella verniciatura protettiva interna e decorativa esterna. Dopo il riempimento verrą chiuso all'estremitą con tecnica simile all'aggraffatura.

Contenitori per aerosol

La parola aerosol indica una sospensione in aria o gas di particelle solide o liquide con raggio inferiore a 50 μm. Anche questi contenitori, come i tubetti deformabili, possono essere realizzati in alluminio e per estrusione e rimontaggio; dopo la formatura i corpi scatola sono protetti internamente con vernici a spruzzo e decorati esternamente con lacche (per lo pił bianche) e stampati. In seguito, con azioni meccaniche, viene formata una concavitą sul fondo, per migliorare la resistenza alla pressione interna e viene realizzata la ogivatura della parte superiore della bombola attraverso successivi passaggi. Il riempimento del contenitore viene fatto contestualmente all’introduzione del propellente (protossido di azoto, azoto o CO2 ed alcuni Freon) ed al bloccaggio del pescante e di una valvola. Impieghi: cosmetici, deodoranti, vernici, insetticidi…

Kegs

Sono contenitori in acciaio inossidabile, con capacitą da 10 a 50 litri, impiegati per la distribuzione a ristoratori e comunitą di soft drinks, birre e vino; sono contenitori nuovamente riempibili, realizzati per imbutitura di due semisfere che vengono saldate sulla circonferenza ed alle quali vengono uniti (sempre per saldatura) due anelli, uno superiore ed uno inferiore, per il sostegno e la movimentazione dei barilotti.

back