back


Logistica: 1 Order processing

Sistema informativo logistico

www.valocchi.eu   Logistica   Order processing  Order processing: esempi   Sistema informativo logistico: esempio  Servizio al cliente   Ordine: tempo ciclo   Sevizio al cliente: relazione vendite/servizio  

Google  
 

Lo scopo principale della raccolta, mantenimento e manipolazione dei dati in un’azienda è quello di fungere da supporto fondamentale
nel prendere decisioni. Queste attività sono state sempre svolte in azienda, anche se in modo informale. Oggi esse sono oggetto dei cosiddetti “sistemi informativi”. Il sistema informativo che qui interessa, quello logistico, è un sottoinsieme del sistema informativo aziendale ed è rivolto proprio a supportare decisioni in campo logistico.

Il sistema informativo logistico è costituito da tre elementi fondamentali:

􀂃 l’inserimento dati (input);
􀂃 la gestione dei dati (database management);
􀂃 l’uscita dei dati (output).

Sistema informativo logistico, Input

Consiste nell’acquisizione dei dati che assisteranno nel processo di decision making. Le possibili fonti di tali dati sono:

􀂃 I clienti: attraverso i loro programmi di vendita, forniscono dati utili per la pianificazione. I dati catturati durante l’introduzione dell’ordine sono
importanti per la previsione di ordini futuri, dal punto di vista delle quantità e dei tempi. Allo stesso modo dati riguardanti le dimensioni delle spedizioni, e i costi di trasporto, possono essere adeguatamente registrati.
􀂃 Gli archivi aziendali: rapporti di ogni tipo, stilati a vari scopi per la normale gestione aziendale, contengono molti dati utili per la logistica.
􀂃 Le pubblicazioni: molte associazioni di categoria o enti pubblici possono rendere pubblici dati interessanti attraverso studi di settore, ricerche di mercato…
􀂃 Il management aziendale: spesso il personale dell’azienda è una preziosa sorgente di dati. Nessun archivio informatizzato mantiene determinati dati per tempi sufficientemente lunghi come il cervello umano…

Sistema informativo logistico, Database management

Il cuore del sistema informativo deve occuparsi:

􀂃 della selezione dei dati (necessari alla gestione) da immagazzinare e recuperare nell’archivio;
􀂃 della scelta dei metodi di analisi da inserire nel sistema;
􀂃 della scelta delle procedure di base di elaborazione dati da attuare.

Nel progetto del database bisogna scegliere quali dati inserire; nella scelta va considerato:

􀂃 in che misura le informazioni sono critiche per le decisioni che il responsabile della logistica deve prendere;
􀂃 quanto rapidamente le informazioni debbano essere recuperate;
􀂃 quanto frequentemente sia necessario l’accesso all’archivio;
􀂃 quanto sforzo possa essere richiesto per manipolare le informazioni nella forma voluta.

Sistema informativo logistico, Output

E’ l’elemento finale del sistema informativo e costituisce l’interfaccia con l’utente. E’ di diversi tipi e può essere trasmesso
in varie forme:

􀂃 Le forme più comuni sono i rapporti:

• rapporti sui costi o statistiche di prestazione;
• rapporti di stato delle scorte o degli ordini;
• rapporti di confronto tra prestazioni desiderate del sistema e prestazioni effettivamente
avutesi.

􀂃 L’uscita può essere un documento predefinito, come una bolla di consegna o un documento di trasporto.

􀂃 L’uscita può anche essere il risultato di una analisi dati, basata su modelli matematici o statistici.

back