back


Logistica: 3 Packaging

Polimeri: LPDE

www.valocchi.eu   Logistica   Packaging  Materie plastiche   Materie plastiche: classificazione

Google  
 
LDPE - Polietilene a bassa densità

Polimero di addizione dell'etilene ottenuto per polimerizzazione ad alta temperatura e pressione (indicato anche come polietilene alta pressione); ne deriva una struttura molto ramificata con numerose e corte catene laterali, media cristallinità (40%). Intervallo termico di utilizzo da -40 °C a +80°C. Da flessibile a rigido secondo la densità. Permeabilità bassa all'acqua, altissima all'ossigeno. Eccellenti caratteristiche di isolamento elettrico. Resistente ad acidi, alcali, oli, alcoli. Non resistente ad agenti ossidanti, solventi organici a caldo, tensioattivi. Poco trasparente per la presenza di molte sferuliti. Di basso costo, non presenta problemi di idoneità alimentare. Trasformabile con tutte le tecniche conosciute. Si indicano come polietileni a bassa densità resine diverse, anche ottenute per copolimerizzazione di altre a olefine (1-butene, exene, octene) o comonomeri non olefinici (ac. acrilico, ac. metacrilico, metil, etil e vinil acetato). Di una certa diffusione, in particolare, è il polietilene a bassa densità lineare (LLDPE) che, grazie a comonomeri a olefinici, media le proprietà di LDPE e HDPE. Per l’assenza delle numerose ramificazioni (corte e lunghe), l’LLDPE ha una elevata cristallinità e superiori proprietà meccaniche.