back


Logistica: 3 Packaging

Funzioni del Packaging

www.valocchi.eu   www.valocchi.eu/sicurezza_macchine   Logistica   Packaging 

Google  
 

Contenimento

E’ la funzione più antica ed originale ed oggi appare talmente scontata da risultare persino sottovalutata. Per prodotti liquidi o granulari (detti in inglese “free flowing”) l’esigenza di contenimento è assolutamente improrogabile: non essendo dotati di una forma propria, al contrario dei solidi, in qualsiasi fase del loro ciclo di produzione, stoccaggio e trasporto necessitano sempre e comunque di un idoneo e specifico contenitore.

Protezione

La confezione rappresenta l'interfaccia tra il prodotto e l'ambiente quindi la funzione di protezione è, probabilmente, quella
che più gli compete. La protezione è da intendersi nel modo più ampio possibile:

􀂃 protezione dalle sollecitazioni meccaniche nelle fasi di movimentazione;
􀂃 protezione da agenti contaminanti nel caso di prodotti per cui debba essere garantita l’igiene (alimenti, bevande, farmaci…);
􀂃 protezione dagli agenti atmosferici…

Logistica

Uno degli obiettivi dell’operazione di confezionamento è favorire il flusso dei prodotti nelle operazioni di stoccaggio e movimentazione. Non vi è dubbio che a queste finalità del packaging sia riservata da parte delle aziende una attenzione del tutto particolare: le economie che può comportare una ottimizzazione in senso logistico del packaging (sia primario che secondario o terziario) sono enormi e giustificano investimenti consistenti.

Comunicazione

L’imballaggio è stato definito il “silent seller” (venditore silenzioso), per sottolineare la valenza di comunicazione che è insita in qualsiasi forma di
packaging e che viene esaltata dalla trasformazione dei sistemi di distribuzione commerciale in forme a libero servizio (self service). Forma, colore, apparenza di un imballaggio possono contribuire moltissimo al successo commerciale di un prodotto ed infatti nella progettazione e sviluppo di una nuova confezione sono sempre coinvolti, oltre ai tecnici del prodotto e della logistica, anche gli esperti di marketing e di comunicazione. Il packaging fornisce informazioni di vario genere:

􀂃 informazione commerciale (l’etichetta, la decorazione, lo sconto, il gadget, ecc.);
􀂃 utilità per il consumatore (informazioni nutrizionali, consigli d’uso, ricette, ecc.);
􀂃 conformità alle normative (marchi, contrassegni, date, indicazioni metrologiche, ecc.)
􀂃 ausilio per l’identificazione (codici a barre, ologrammi, ecc.).

Ecologica

How green is your packaging ? Quanto è verde il tuo imballaggio? Un interrogativo introdotto di recente per sottolineare gli sforzi intrapresi per corrispondere, attraverso la scelta del materiale e della forma di un imballaggio, ad obiettivi di protezione ambientale; con particolare riferimento alle problematiche di inquinamento legate sia alla produzione che allo smaltimento degli imballaggi usati. La progettazione di un contenitore è sempre più frequentemente intesa come un'opera di armonizzazione delle diverse funzioni e dei servizi dell'oggetto con l'intero suo ciclo di vita e con il contesto ambientale che gli è proprio.

Funzionale

Le espressioni “Active Packaging” o “Imballaggio Funzionale” indicano quelle soluzioni di Packaging nelle quali il materiale, il contenitore o una sua parte componente siano progettate per assolvere una funzione diversa e non tradizionalmente attribuita all’imballaggio: il suo ruolo più classico (strumento di contenimento e logistica, presentazione, generica protezione) passa in secondo piano mentre vengono ricercate ed enfatizzate funzioni specializzate, legate al controllo di quei fenomeni, di varia natura, che determinano la riduzione della qualità e del gradimento del prodotto confezionato. Ad esempio:

􀂃 materiali in grado di assorbire l’ossigeno per evitare alterazioni microbiche o sensoriali,
􀂃 contenitori in grado di esercitare un’azione sterilizzante
􀂃 materiali che rilasciano gradualmente sostanze aromatizzanti.

Alcune delle principali funzioni di una confezione per alimenti:

􀂃 contenere adeguatamente il prodotto alimentare;
􀂃 proteggere l'alimento da danni meccanici;
􀂃 rappresentare un'adeguata barriera a gas e vapori;
􀂃 prevenire o ritardare la degradazione biologica;
􀂃 prevenire o ritardare la degradazione fisica;
􀂃 facilitare la movimentazione ed il magazzinaggio;
􀂃 presentare il prodotto in forma attraente;
􀂃 rappresentare un'opportunità di informazione;
􀂃 consentire l’identificazione sicura del prodotto;
􀂃 essere degradabile o facilmente riciclabile.

back