back


Logistica: 2 Trasporti

Documenti di trasporto

www.valocchi.eu   Logistica   Trasporti   Trasporti: Scelta della tipologia di servizio   Ferrovia   Trasporti su gomma  Aereo   Trasporti marittimi  Condotta   Trasporti intermodali  Container   Costi di trasporto   Tariffe   Calcolo tariffa   Servizi speciali di trasporto   Servizi speciali di terminal   Routing e scheduling

Google  
 

Documenti di trasporto: Trasporti marittimi

Bill of Lading - In italiano “polizza di carico”, è il più importante documento di trasporto, a livello internazionale. Il documento costituisce:

􀂃 ricevuta di presa in consegna della merce da parte del vettore;
􀂃 prova dell’esistenza di un contratto di trasporto;
􀂃 documento di proprietà delle merci.

Sul documento sono riportati:

􀂃 nome del caricatore e sua residenza;
􀂃 nome del ricevitore e sua residenza;
􀂃 nome e nazionalità della nave;
􀂃 data e luogo di partenza e di destinazione;
􀂃 nome del capitano della nave;
􀂃 descrizione delle merci trasportate.

La polizza di carico è un documento:

􀂃 letterale, nel senso che le enunciazioni riportate sulla BOL sono chiaramente espresse e non hanno bisogno di interpretazione;
􀂃 causale, in quanto sottintende la promessa da parte del comandante di riconsegnare la merce a destino al possessore o legittimo portatore
dell’originale della polizza;
􀂃 astratto, nel senso che l’obbligazione di riconsegna insita nel documento non è accessoria ad altre obbligazioni (il capitano della nave non può rifiutarsi di riconsegnare la merce al legittimo portatore della BOL anche in presenza di eventuali creditori del portatore che accampassero diritti sulla merce);
􀂃 rappresentativo, in quanto rappresenta simbolicamente le merci così come un assegno circolare rappresenta una somma di denaro depositata in banca;
􀂃 negoziabile, certificando la proprietà delle merci, può essere trasferito a terzi assumendo le caratteristiche di titolo di credito.

Express Bill of Lading (o Sea Way Bill) - In italiano “polizza di carico non negoziabile”, è analogo alla polizza di carico, ma è un documento non negoziabile. Serve a permettere lo svincolo della merce al porto di arrivo (da parte del legittimo proprietario o suo emissario) anche in assenza della BOL. E’ nata per evitare ritardi nel porto di arrivo, dovuti all’arrivo delle merce prima della BOL.

Documenti di trasporto: Trasporti aerei

Air Way Bill - In italiano “polizza di carico aerea”, è equivalente alla polizza di carico marittima non negoziabile. Sul documento sono riportati:

􀂃 nome del caricatore e sua residenza;
􀂃 nome del ricevitore e sua residenza;
􀂃 denominazione degli aeroporti di partenza e destinazione;
􀂃 descrizione delle merci trasportate (marche, colli…);
􀂃 peso lordo (specificare se espresse in lb o kg);
􀂃 dimensioni (specificare se espresse in in o cm)
􀂃 valore dichiarato per il trasporto.

Documenti di trasporto: Trasporti ferroviari

Lettera di vettura – è il documento utilizzato da Trenitalia per le spedizioni merci su rotaia, nazionali e transfrontaliere. Le informazioni riportate sulla Lettera di vettura sono:

􀂃 nome e indirizzo del mittente;
􀂃 la stazione di destinazione;
􀂃 il nome e l’indirizzo del destinatario;
􀂃 la massa della merce;
􀂃 il numero dei colli e la descrizione dell’imballaggio;
􀂃 il numero di servizio del carro;
􀂃 i documenti allegati a disposizione per la dogana.

Documenti di trasporto: Trasporti stradali

Lettera di vettura stradale – è il documento di riferimento per il trasporto su strada.
E’ stato introdotto dalla Convenzione di Ginevra relativa al contratto di trasporto internazionale di merci su strada (CMR), il 19.05.1956.

Documentazione di trasporto: Trasporti stradali, TIR (Transport Internationaux Routiers)

E’ un trasporto basato su una Convenzione stipulata, sempre a Ginevra, nel 1959. Consiste in un trasporto internazionale nel quale i controlli doganali sono ridotti al minimo, al fine di velocizzare il transito delle merci. Naturalmente, perché tali controlli possano essere semplificati, è necessario che siano verificate alcune condizioni:

􀂃 le merci devono viaggiare in veicoli o container sicuri (con sigilli);
􀂃 il pagamento dei dazi doganali deve essere garantito da appositi accordi;
􀂃 le merci devono essere scortate per tutto il viaggio dal “Carnet TIR”;
􀂃 le validità dei controlli doganali effettuati nel paese di origine, transito e destinazione devono essere reciprocamente riconosciute.

Documenti di trasporto: Trasporti intermodali

Nei trasporti multimodali esistono due documenti analoghi alla Bill of Lading e Sea Waybill: si tratta di documenti non riconosciuti a livello internazionale ma convenzionalmente adottati in tutto il mondo. Sono emessi in accordo a modelli standard predisposti dalla federazione internazionale delle case di spedizione (FIATA). Prendono il nome di FIATA Bill of Lading (FBL) e FIATA Waybill (FWB).

Nei trasporti multimodali rotaia – strada è impiegata una lettera di vettura semplificata, predisposta da CEMAT (società per azioni partecipata al 34% da Trenitalia, che si rivolge ad autotrasportatori dotati di materiale intermodale) sulla base di un modello internazionale UIRR (Unione internazionale delle società di trasporto combinato strada-rotaia).

back