back


Logistica: 3 Packaging

Cellulosa

www.valocchi.eu   Logistica   Packaging   Carta e cartone   Carta e cartone: classificazioni

Google  
 

Cellulosa Modellata - Polpa di Cellulosa

La pasta di carta, materia prima per la produzione di carte e cartoni sulle macchine continue può anche essere modellata, per formatura, pressatura ed essiccamento, per realizzare imballaggi dalle forme più varie che si adattano facilmente al prodotto cui sono destinati, come uova, frutta o carne, ed hanno un modestissimo impatto ambientale.

Cellophane (Cellulosa Rigenerata)

La cellulosa rigenerata (più nota con il primo nome commerciale di Cellophane) è un materiale sottile e trasparente. Può considerarsi il capostipite delle moderne pellicole plastiche, anche se se ne differenzia sostanzialmente per non essere un materiale termoplastico. Il grande numero di legami a idrogeno tra le catene cellulosiche, infatti, impedisce il tipico comportamento termoplastico delle resine sintetiche e rende combustibile il Cellophane. La sua fabbricazione è estremamente complessa e parte da una pasta di legno particolarmente selezionata che viene posta in un bagno di soda caustica per depolimerizzare la cellulosa; in seguito viene aggiunto del solfuro di carbonio per produrre la cosiddetta "viscosa" (Xantogenato di cellulosa) che, purificata e filtrata viene colata in un bagno di acido solforico dove la cellulosa si rigenera sotto forma di polimero lineare le cui macromolecole sono molto ravvicinate. Il film di cellophane è estremamente trasparente, ha buone caratteristiche di rigidità e di macchinabilità, è biodegradabile ed ha una discreta barriera al passaggio dei gas ma ha un costo elevato, un peso notevole (massa volumica pari a 1.44 g/cm3), non è termosaldabile (non fonde ma brucia) ed è estremamente sensibile all'umidità che lo deforma e lo rende più permeabile. Non viene praticamente mai utilizzato tal quale ma sempre rivestito con lacche plastiche termosaldabili ed impermeabili (vedi tabella). Il suo impiego, molto diffuso negli anni 60-70, è oggi in forte declino per la concorrenza delle materia plastiche ed in special modo del polipropilene orientato. È ancora molto usato per l’incarto doppio fiocco (caramelle) perché, al contrario di molte materie plastiche, tiene molto bene la piega (non è elastico).